Comunicato stampa n. 2 – UN VENERDì RICCO DI EVENTI

Proseguono gli eventi di avvicinamento al Festival delle Culture, promossi dalle molte associazioni migranti e autoctone, che hanno in venerdì 25 maggio una giornata particolarmente ricca.

Dalle 17 alle 19, nel chiostro della Biblioteca Classense, sarà aperta una sezione della “biblioteca vivente: prendi un pregiudizio e guardalo in faccia” dove si potranno prendere in prestito i libri umani e consultarli dopo aver scelto nel catalogo a disposizione. I libri sono persone in carne ed ossa che si mettono a disposizione dei lettori per raccontare la propria vita, spesso caratterizzata da esperienze di minoranza e discriminazione. Gli obiettivi della Biblioteca Vivente sono quelli di informare e sensibilizzare sulle tematiche connesse alle identità multiple, agli stereotipi e pregiudizi, alle discriminazioni, di educare alla realtà interculturale, promuovendo una convivenza basata sulla conoscenza ed il rispetto delle diversità e far vivere la diversità come un valore aggiunto ed un arricchimento della comunità locale.

Dalle ore18.30 a Cinema City, “L’Antenna Italiana nel Mondo” presenta “Incontriamo l’America Latina. Arte e Cultura degli Emigranti Italiani nel Mondo”. Ci sarà un collegamento in diretta da Ravenna con Radio Amplitud AM660 di Buenos Aires (www.radioamplitud.com.ar) col programma sugli emigranti italiani “AVANTI MOROCHA” condotto da Gabriela Rodriguez Calafati. Seguirà uno Speciale Aspettando il Festival con TANGO…!!! TANGO…!!! TANGO…!!! APERITIVO TANGO …!!!Esibizione di TANGO ARGENTINO di Cristina Camoranie e Michele Mollica (Accademia del Tango Bologna).  Per info: Renato +39 339 4180603

Il Festival è in rete anche con l’importante evento organizzato Gruppo dello Zuccherificio, il Grido Della Farfalla – 4° Meeting Dell’Informazione Libera”, che inizierà alle 21 in Piazza S. Francesco. Durante questa prima serata sono state organizzate dal Festival delle incursioni teatrali a cura di TeatrOnnivoro con i ragazzi e le ragazze di GIM, GDZ, MAS.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *